RASSEGNA STAMPA (1984 - 2006)



Nel 1984 l’Associazione "fa il suo debutto" nella pagina degli spettacoli del prestigioso giornale francese "Le Figaro" che pubblica l’intervista rilasciata dal regista ed interprete Saverio Marconi in cui si parla della sua tournèe estiva iniziata a Grottammare e che tocca le città del Cairo e di Nancy.




Nel 1985 in un'intervista pubblicata dal Tribune di Chicago in occasione della presentazione della stagione concertistica americana il M° Sir George Solti, rispondendo al giornalista alla domanda di dove e come avesse trascorso la sue vacanze, così si esprime “:...pensavo di stare tranquillo in Italia sulla costa adriatica di Marti-Sicuro (Martinsicuro ndt) in vacanza, speravo senza musica, senza partiture, solo come turista...invece sono stato colpito da un manifesto della stagione concertistica della vicina Grotta Mare (Grottammare – ndt)che mi ha rapito e addio vacanza!
Ho respirato musica, vissuto con la musica 11 giorni e devo dire con grande piacere e con soddisfazione, per la splendida stagione concertistica di altissimo valore artistico a cui ho partecipato in qualità di spettatore. "Ringrazio tanto, tanto e porto per sempre nel cuore i buonissimi dolci di Grotta Mare fatti per me da Claudia e, poi Ermanna e poi Gianni, Manlio, Tonino, Gino e infine chi non mi ha fatto rimpiangere la mia silenziosa vacanza e il Metropolitan, la direttrice della stagione Gabriella (Graziella Castelletti ndt) che aspetto a New York per un lavoro insieme. Bravi, Bravi mascalzoncelli!!"(trad.dott.Saad Addazi)




Le stagioni concertistiche degli anni 1986-87-88 si onorano della presenza di alcuni musicisti della prestigiosa Wiener Philarmonic di Vienna in vacanza a Martinsicuro, i quali esprimono il loro entusiasmo per i concerti a cui hanno assistito e paragonano la stagione musicale dell’ Abac "...ad un piccolo (sic) mozarteum".
Nel 1989 il mensile "Strumenti e Musica" elogia l’Abac per la Rassegna Giovani Musicisti e per i Corsi di perfezionamento strumentale e vocale tenuti da insigni musicisti nella prestigiosa Villa Azzolino.




Nel 2002, in occasione del Concorso nazionale "Premio Franz Liszt" sempre il mensile "Strumenti e Musica" dedica una pagina all'Abac e loda il Concorso per il suo bando e tutte le iniziative svolte dall’Associazione in 20 anni di attività.



Nel 2003 il giornalista dott. Glen B. Cleveland della redazione del giornale bimestrale di musica Micra Inc. 2 dell’Alabama conclude una lunga intervista telefonica al Presidente dell'ABAC sul Concorso Pianistico Internazionale con le parole "...bravi, bravi!".




Nel 2004, il giornale Oberlyne dell’Ohio dedica ad uno dei vincitori del Concorso Mr Zhiyi Wang, cinese naturalizzato americano, un interessante articolo nel quale oltre alle lodi per il vincitore, elogia il Concorso e l'ABAC che "...se pur in una piccola realtà della costa adriatica dell'Italia, ha saputo sapientemente realizzare 2 importanti Concorsi internazionali dedicati a Franz Liszt, unici nel suo genere!" (trad. dott. Saad Addazi)




Sempre nel 2004 il mensile "Buon Gusto Marche" dedica 2 pagine all’Abac con ampio resoconto delle sue attività; il mensile "Non solo Piano" rivolge elogi agli organizzatori. Ancora nel medesimo anno, la Radio Vescovile del Seminario di Macerata effettua una diretta radiofonica con intervista al presidente dell’Abac sul soggiorno di Liszt a Grottammare sulla vita, le opere del grande Ungherese e sugli obbiettivi e le finalità del Concorso.




Nel 2005 la Televisione di Vancouver, Radio Musik Classic di Huston e Rai 3 intervistano il Direttore artistico sui concorsi e su Liszt a Grottammarre . Il soggiorno di Liszt a Grottammare è sconosciuto al mondo accademico americano mentre sono conosciuti i percorsi lisztiani nei "piccoli centri".
Nello stesso anno il Presidente dell’ Abac Graziella Castelletti in una lunga intervista rilasciata alla Televisione di Stato austriaca parla delle attività dell'Abac, della storia di Grottammare, della Provincia di Ascoli Piceno e dei 2 Concorsi.



Nel 2006, sui giornali On Line "San Benedetto Oggi" e "Dalla A alla V" appaiono le interviste rilasciate dal Presidente della nuova Associazione AMAD Franz Liszt (ex Abac) rispettivamente ai giornalisti dott.Giuseppe Buscemi e Luigina Pezzoli. In esse il Presidente illustra le nuove attività dell’Associazione e presenta il "Dicembre Lisztiano", programma di opere religiosse di Liszt che l’Associazione intende far conoscere al pubblico nel mese caro alla tradizione Cattolica.